Recensione-The program di Suzanne Young

“Sono i nostri ricordi a renderci ciò che siamo?”

BUON GIORNOOOO LETTORI!
Come state? Io abbastanza bene anche se sono un po’ giù perché mi rendo conto che l’estate e’ quasi terminata 😦
Andiamo alla recensione di oggi! Un libro BELLISSIMO.
Cover originale

image

Cover italiana

image

Devo ammettere che sono entrambe molto belle,ma quella originale si avvicina di più alla storia che viene raccontata all’interno del libro.

Titolo: The Program
Autore: Suzanne Young
Editore: De Agostini
Pagine: 448
Prezzo: 14,90
Data uscita: 21 Aprile 2015

TRAMA
Sloane sa perfettamente che nessuno deve vederla piangere. La minima debolezza, o il più piccolo scatto di nervi, potrebbero costarle la vita. In un attimo si ritroverebbe internata nel Programma, la cura ideata dal governo per prevenire l’epidemia di suicidi che sta dilagando fra gli adolescenti di tutto il mondo. E una volta internata, Sloane dovrebbe dire addio ai propri ricordi… Perché è questo che fa il Programma: ti guarisce dalla depressione, resettandoti la memoria. Annullandoti. Così, Sloane ha imparato a seppellire dentro di sé tutte le emozioni. Non vuole farsi notare, non ora che suo fratello è morto e lei è considerata un soggetto a rischio. L’unica persona che la conosce davvero è James, il ragazzo che ama più di se stessa. È stato lui ad aiutarla nei momenti difficili, lui a farle credere che ci fosse ancora speranza. Ma, quando anche James si ammala, Sloane capisce di non poter più sfuggire al Programma. E si prepara a lottare, per difendere i propri ricordi, a qualunque costo.

Un romanzo avvincente che risponde a domande senza precedenti (Publishers Weekly) Una storia romantica e adrenalinica in cui niente è come sembra. (Booklist Starred Review)

L’autrice
SUZANNE YOUNG vive in Arizona e insegna inglese nelle scuole superiori. Quando non è impegnata a scrivere romanzi, colleziona ricordi da cui trarre ispirazione per le sue storie. The Program è il suo primo romanzo pubblicato in Italia.

RECENSIONE
Inizio col dirvi che questo libro e’ una MERAVIGLIA.
Sinceramente non ho mai sentito parlare di questo libro nonostante esso sia uscito ad Aprile,ne sono venuta a conoscenza solamente una settimana fa,grazie ad una “Amica” (che ha una pagina instagram, un blog e un canale YouTube—> “Il salotto di Simona”)  che l’ha recensito e me ne sono innamorata,e mi sono detta: No Maria,nonostante questo libro non e’ il tuo genere devi leggerlo al piu’ presto! Ed eccomi qui che l’ho letto ed oggi voglio parlarvene.
“The program” e’ un libro diviso da ben 3 parti. Prima del programma,durante e dopo il programma.
Prima del programma: Ci sono Sloane,James e Miller,tre ragazzi 17enni(mia età) ragazzi con una vita pesante sulle spalle,nonostante i problemi adolescenziali devono vivere con la paura del “Programma”. Sloane e’ la protagonista, una ragazza che ha perso il fratello, che si e’ suicidato davanti ai suoi occhi,James e’ il fidanzato ovvero il migliore amico del fratello e Miller e’ un amico di entrambi che ha perso la fidanzata e amica dei 2(Sloane e James) la fidanzata di Miller e’ stata segnalata ed e’ dovuta entrar a far parte del Programma. In America si e’ sviluppata una epidemia di suicidi e hanno creato “Il programma” che consiste nel segnalare i ragazzi di età inferiore ai diciotto,che secondo loro riportano segni di depressione e potrebbero suicidarsi. Una volta segnalati vengono portati nelle cliniche per più di un mese dove la loro memoria viene cancellata. Sloane,James e Miller passano le loro giornate a scuola con la paura di essere segnalati o addirittura presi da un momento all’altro. Si perché i medici entrano in classe come nulla fosse e si portano i ragazzi con loro senza che nessuno ribatte,sarebbe inutile.
Nella prima parte vedremo come Sloane e James cercano di resistere a ciò che gli accade,resistono con tutte le loro forze,prendendosi cura l’un dell’altro ma spesso anche questo non basta,sopratutto quando si ha tutto e tutti contro.
Nella seconda parte vedremo come si comportano i medici nelle strutture e come trattano i ragazzi,come li svuotano,come gli tolgono tutti i ricordi,come li annullano.
Nell’ultima parte vedremo come e’ per una persona non avere i propri ricordi,come e’ brutto,frustante.

E’ difficilissimo parlarvi di questo libro senza anticiparvi nulla.. quello che posso dirvi e’ che a me e’ piaciuto tantissimissimo. L’autrice e’ riuscita a parlare di un problema grandissimo ovvero la depressione nei giovani in un modo particolare.
Ho passato il tempo leggendo questo libro con un ansia terribile,sempre sperando nelle cose e sempre convinta di cosa sarebbe accaduto,ma ciò che pensavo non accadeva. Mi ha sorpresa,stupita ogni secondo. E’ stata una avventura bellissima,mi sono immedesimata nella protagonista ed ho persino sentito le sue emozioni. Questo libro e’ completo,c’e tutto.!
Mi ha imparato che non bisogna fidarsi delle persone subito e che spesso non sono come ci appaiano ma hanno talmente tante faccie come se fossero un cubo.
Ho imparato che l’amore vero ritorna sempre, nonostante TUTTO! Due persone che sono destinate a stare insieme si ritroveranno SEMPRE.
Ed e’ una cosa bellissima.
Molte persone si sono innamorate di un altro personaggio(B.)ma io sinceramente boh l’ho vedo un po’ “strano”. Io amo James non potrei tradirlo mai,lo amo “alla follia ”

Che dire,leggetelo leggetelo leggetelo.
Non vedo l’ora di leggere il seguito io 😦 speriamo arrivi prestoooooo!

[Come sempre fatemi sapere se vi ho incuriosito,se il libro vi potrebbe piacere,se l’avete letto.. insomma le vostre impressioni]
Buona giornata 🙂

-Maria

Annunci

8 pensieri su “Recensione-The program di Suzanne Young

  1. SaraTricoli ha detto:

    Grazie Maris ero proprio alla ricerca di qualcosa di diverso. Adrenalinico e interessante 👍
    Direi che i ricordi non sono quel che siamo, ma spesso hanno contribuito a farci vedere in un determinato modo 😅
    Come sai, per tanti anni, mi sono creduta stupida… Ora mi rendo conto che non lo sono affatto, però lotto sempre per dimostrarlo ☺️
    Un abbraccio cara 😘😘😘

    Liked by 1 persona

  2. Il Salotto di Simona ha detto:

    Ciao cara, sono felicissima che il libro ti sia piaciuto!! Nonostante l’ansia – presente dall’inizio alla fine – la storia è talmente bella che merita di essere letta!! E’un SI su tutta la linea! Speriamo che il secondo volume arrivi presto e che non ci faranno attendere troppo!! Baci 🙂

    Liked by 1 persona

    • Comenonsentirsisoli ha detto:

      D’accordissimo con te,il libro e’ bellissimo. Spero che il secondo volume arrivi presto e non ci faccia aspettare tantissimo. Odio quando arriva dopo moltissimo tempo per questo preferisco i libri auto-conclusivi. Incrociamo le dita.
      Buona giornataaaa

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...