RECENSIONE- The Treatment di Suzanne Young

Buongiorno lettori,stamattina sono qui per parlarvi di

image

The Treatment,il secondo libro della serie The Program di Suzanne Young. Libro che vi consiglio.

image

Titolo: The Treatment (Serie The Program)

Autore: Suzanne Young

Prezzo: 14,90€

Editore: DeAgostini

TRAMA

Sono passate settimane da quando Sloane è stata dimessa dal Programma, il progetto sperimentale che obbliga gli adolescenti a rischio di depressione alla rimozione dei ricordi, eppure è ancora sotto stretta osservazione.

Nonostante abbia dimenticato intere parti del suo passato, il cuore l’ha spinta di nuovo tra le braccia di James, il ragazzo che ha sempre amato. In questo modo, però, ha scoperchiato una scatola che avrebbe dovuto rimanere sigillata, mettendo in pericolo la validità stessa della terapia a cui entrambi sono stati sottoposti. Ma il Programma non può permettersi di fallire e dà il via a una caccia serrata. In fuga dagli stessi uomini che li hanno internati, Sloane e James non possono fare altro che unirsi a un gruppo di ribelli che vuole scardinare l’impalcatura di segreti e bugie su cui si fonda il Programma. Riuscirci, però, è tutt’altro che semplice. Soprattutto perché l’unico indizio a disposizione è la pillola arancione che Michael Realm – il solo amico che Sloane aveva nel Programma – le ha lasciato prima di scomparire nel nulla. L’antidoto in grado di ripristinare i ricordi persi. La Cura su cui tutti vorrebbero mettere le mani.

RECENSIONE

Il primo libro termina in un modo davvero molto brutto,un modo che ti mette ansia e curiosità. Una curiosità che purtroppo ho avuto,in quanto il primo libro è uscito in Italia un anno prima rispetto a questo qui. Ma finalmente in questi giorni ho potuto placare la curiosità, leggendo The Treatment. Esso inizia parlando della fuga dal Programma di James e Sloane e tutti gli altri ragazzi che come loro,sono entrati in contatto con il Programma e sono fuggiti. I due insieme entrano a far parte di un gruppo di Ribelli, composti da Dallas e Cas.. Realm e Lacey che già conosciamo. Questo gruppo,è convinto che il Programma non sia la risposta giusta all’epidemia di suicidi,privare dei ricordi gli adolescenti e arrivare a lobotomizzarli non è il modo migliore per risolvere il problema. Insieme cercano di scappare da tutti,si spostano da un posto all’altro,osservando i movimenti del Programma. Arriva il momento però che Lacey crolla,non riesce a mantenere il peso dei ricordi…
Ma è possibile che i Ribelli riescano a vivere scappando? Riusciranno a non farsi prendere?
Mmmh io non ci conterei,anche perché il Programma non si arrende..e vogliono saperne di più della Cura,pillola arancione che Michael Realm,amico che Sloane aveva nel Programma,e che le ha lasciato prima di scomparire.. Riuscirà Sloane a proteggerla? Tutti la vogliono,tutti vogliono riavere indietro i proprio ricordi nonostante sappiano che è difficile che una persona riesce a vivere dopo averla presa in quanto il peso dei ricordi è molto molto pesante da sopportare.

image

A causa dell’epidemia poi,vivono di bugie,ed è difficile per tutti,fidarsi di qualcuno..

Questo libro è ricco di tensione,è difficile smettere di leggere,perché ci sono sempre più cose che il lettore vuole conoscere,sapere.. Mi è piaciuto tantissimo,ho amato James,e un pochino meno Sloane. Viene raccontata anche una storia d’amore,come già sappiamo,James e Sloane si amano,ma anche Realm è innamorato di Sloane,e ho odiato Sloane e la sua confusione……  Spesso avrei voluto parlargli e dire: Ma cosa dici?Cosa fai?

Che dirvi,a me il libro è piaciuto moltissimo e non sono un amante di questo genere,è la prima serie che leggo,ma sicuramente ne leggerò altri..
Lo stile dell’autrice mi piace molto,e anche la tematica trattata,non è del tutto semplice..
Che dirvi,
Ci risentiamo domani con la recensione del libro successivo ovvero: The Recovery,che da come ho capito leggendo le prime pagine,si basa principalmente su Realm e ne sono felice in quanto il suo carattere all’interno dei due libri non è molto definito e per questo motivo non sono riuscita ad amarlo a pieno. Magari leggendo The Recovery riesco a comprendere meglio le caratteristiche di Realm.

Vi voglio infine aggiornare che The Recovery è uscito solamente in ebook,quindi non potete trovare la copia cartacea.

A domani
Maria

Annunci

3 pensieri su “RECENSIONE- The Treatment di Suzanne Young

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...