RECENSIONE- Vuoto fino all’orlo di Samuela Pierucci

Ciao lettori,
sono qui oggi per parlarvi di un piccolo libricino che ho letto in questi giorni. Un libro che mi ha gentilmente inviato la Casa Editrice e di cui ringrazio nuovamente 🙂

image

Titolo: “Vuoto fino all’orlo”
Autrice: Samuela Pierucci
Casa editrice: Intrecci Edizioni
Pagine: 86
Prezzo: €10,00
TRAMA
A Mandalchiria la vita scorre con ordine e senza imprevisti, appagando la rassicurante routine degli abitanti. Nel giorno di riposo accade, però, qualcosa di insolito: lo spauracchio Torcimente irrompe durante la funzione religiosa. Polveri, colori, allucinazioni e una filastrocca immobilizzano i presenti e il villaggio cade in uno stato di torpore per due giorni. Riprese le inossidabili abitudini, l’accaduto diventa un tabù per tutti; ma non per lo spazzino Almalinda e i suoi amici. Guidato da Almalinda, l’assortito gruppo – esseri umani, lucertole e gatti, tutti parlanti – inizia una vera e propria indagine sull’episodio. Leggende del passato si proiettano sul presente e, soprattutto, sul futuro, rivelandolo incerto e funesto. La ricerca si dimostra essere, via via, una mera sbirciatina nelle altrui vite, portando a galla mediocrità e banalità di esistenze basate su ruoli da rispettare e faccende da sbrigare. Andranno oltre il “confine” o rimarranno nel confortante recinto?

RECENSIONE
A Mandalchiria tutto sembra andare per il meglio,la vita scorre nella “normalità” fino a quanto,un giorno accade qualcosa di strano. Lo spauracchio Torcimente entra all’improvviso in chiesa,mentre è in atto la funzione religiosa e recita una filastrocca,che lascia tutti immobili,senza parole,paurosi.. Nei giorni seguenti tutti sembrano far finta di niente come quell’attimo non fosse mai esistito,tutti tranne,Almalinda,lo spazzino del paese. Egli decide insieme agli amici: la lucertola Errante,il Cupo,Famelico,Seccaranzi,Zen… di andare in fondo a questa storia,di scoprire cosa è accaduto quel giorno e di capire come mai tutte le altre persone,che hanno assistito alla scena,facciano finta di niente.
Iniziano così,le riunioni,le indagini per cercare il colpevole….. Ma ci sarà un colpevole?

Questo libro narra una grande storia,una storia che ognuno di noi dovrebbe leggere e comprendere a fondo,perché il pensiero principale non viene scritto,ma dobbiamo leggerlo,comprenderlo noi. Io purtroppo non sono riuscita ad entrare appieno nella storia,e mi dispiace.. quindi non ho capito appieno il pensiero principale del libro quindi lo rileggeró sicuramente più in là. Ma posso dirvi che è un libricino scritto molto bene,che non fa annoiare. Un libricino piccolino che nella sua piccolezza racchiude un mondo,tantissime cose che spesso non le racchiude un libro di 600pagine. Vi consiglio la lettura di questo libro sopratutto in questo periodo estivo,magari da leggere sotto l’ombrellone,sono sicura che vi farà compagnia nel migliori dei modi,a me ha fatto passare delle bellissime ore.

A presto
Maria

Annunci

Un pensiero su “RECENSIONE- Vuoto fino all’orlo di Samuela Pierucci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...